11/04/2014 - RIFORMA E CONTRORIFORMA DEL CONDOMINIO ULTIME RIFLESSIONI E SOLUZIONI PRATICHE DOPO LA LEGGE N. 9/2014

RIFORMA E CONTRORIFORMA DEL CONDOMINIO

Ultime riflessioni e soluzioni pratiche dopo la legge n. 9/2014 

LE PARTI COMUNI IN GENERALE: ANALISI DELLE NOVITÀ
Il testo riformato dell’articolo 1117 c.c.
1. Le novità nell’elenco del punto 1) dell’articolo 1117 c.c.: le cose necessarie
2. Le novità nell’elenco del punto 2) dell’articolo 1117 c.c.
3. Il problema dei sottotetti destinati, per caratteristiche strutturali e funzionali, all'uso comune
4. Il nuovo punto 3) dell’articolo 1117 c.c.
5. L’individuazione delle parti comuni
6. La nuova destinazione d’uso
7. La tutela della destinazione d’uso

IL SUPERCONDOMINO DOPO LA RIFORMA
1. La nozione contenuta nella legge di riforma del condomino.
2. La disciplina applicabile dopo la riforma.
3. Il problema dei beni “suscettibili di autonomo godimento”.
4. L’esclusione della nascita di un supercondominio: le condizioni.
5. Lo scioglimento del supercondominio.
6. La partecipazione all’assemblea con più di sessanta condomini

LA NUOVA FIGURA DELL’AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO
1. La natura del rapporto
2. La nomina e la conferma
3. La revoca dell’assemblea o dell’Autorità Giudiziaria
4. Gli obblighi dell'amministratore: le nuove disposizioni
5. I requisiti e la formazione dopo il D.L. n. 145/2013 (decreto “Destinazione Italia”)
6. Attribuzioni dell'amministratore: le novità introdotte dalla novella del 2012
7. Rendiconto condominiale

L'ASSEMBLEA DOPO LA RIFORMA
1. Costituzione dell'assemblea e validità delle deliberazioni: le novità
2. Attribuzioni dell’assemblea condominiale
3. Avviso di convocazione
4. Deleghe
5. Le innovazioni speciali

OPERE SU PARTI DI PROPRIETÀ O USO INDIVIDUALE
1. L’art 1122 c.c.: le novità
2. Gli impianti non centralizzati di ricezione radiotelevisiva o di produzione di energia da fonti rinnovabili

LE SPESE CONDOMINIALI
1. Le scale e l’ascensore: il nuovo art. 1124
2. Gestione di iniziativa individuale: le spese anticipate
3. Le obbligazioni verso terzi: solidarietà e parziarietà, garanzie per i creditori, la privacy
4. Oneri condominiali e vendita dell’immobile

IL REGOLAMENTO DI CONDOMINIO
1. La formazione
2. Il regolamento assembleare
3. Il regolamento c.d. esterno
4. Il contenuto: norme contrattuali e regolamentari e loro modifica
5. I divieti relativi agli animali: la portata delle novità
6. Le sanzioni dopo il D.L. n. 145/2013 (decreto “Destinazione Italia”)

LE TABELLE MILLESIMALI: LE NOVITÀ
1. Le tabelle di proprietà non contrattuali
2. Revisione e rettifica delle tabelle non contrattuali
3. Le tabelle “contrattuali”
4. Tabelle errate o da modificare e restituzione di somme pagate in eccesso
5. Le cosiddette “altre tabelle” (tabelle di gestione)

IL CONTENZIOSO CONDOMINIALE
1. Recupero crediti: la preventiva escussione dei morosi
2. Impugnazione delle deliberazioni dell'assemblea
3. La competenza
4. La legittimazione attiva e passiva
5. La mediazione in materia condominiale dopo il “decreto del fare”

RISPOSTE A QUESITI

Gianfranco Di Rago avvocato in Milano, si occupa di diritto civile e del lavoro.

Giuseppe Bordolli, consulente legale in Genova, esperto in diritto immobiliare.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE ASSOCIATI AIAC

Euro 110,00 - Euro 80,00 (+ IVA se dovuta)
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)


LA QUOTA COMPRENDE:
accesso all’aula lavori, materiale didattico e coffee break

 

A tutti gli iscritti verrà consegnata una copia omaggio del volume:
“L’amministratore di condominio e la mediazione delle controversie dopo il “Decreto del Fare”
di G. Di Rago, 1° ed. 9/2013, € 29,00

“L’amministratore e il recupero delle spese condominiali – con CD rom”
di G. Di Rago, 1° ed. 5/2013, € 25,00

 

 

PERFEZIONAMENTO DEL CONTRATTO Per effettuare l’iscrizione occorre inviare il modulo di adesione via fax o via mail

Il contratto si intenderà concluso, quindi efficace e vincolante tra le parti con il ricevimento da parte di Maggioli spa della scheda di iscrizione e del modulo in terza pagina,sottoscritti dal cliente, quale accettazione della proposta contrattuale. La sottoscrizione del presente modulo e della scheda di iscrizione da parte del cliente vale come accettazione delle condizioni ivi previste. Qualora il cliente sia un ente pubblico o una società pubblica dovrà essere allegata al presente modulo e alla scheda di iscrizione,copia  della determina e dell’impegno di spesa.

 

annullamento iscrizione Qualora l'annullamento dell'iscrizione venga comunicato a meno di sette giorni dalla data dell'iniziativa, si provvederà a fatturare l’intera quota di partecipazione, così come anche nel caso di annullamento dell’iscrizione effettuata nei sei giorni precedenti la data dell’iniziativa. É sempre possibile per uno stesso Ente la sostituzione del nominativo di uno o più iscritti.

Segreteria La segreteria apre mezz'ora prima dell'inizio dell'iniziativa di studio e rimane a disposizione dei partecipanti per tutta la sua durata.

MODALITà DI SVOLGIMENTO DEI CORSI I convegni si svolgeranno nei luoghi e nelle ore indicate dalla direzione nella scheda di presentazione del corso. La direzione potrà in ogni caso modificare i luoghi, le date e gli orari del convegno, così come annullare l’iniziativa previa comunicazione, anche telefonica al cliente; in tal caso il cliente, in sostituzione del rimborso della quota eventualmente già versata potrà richiedere di partecipare all’edizione successiva, se prevista o ad altro convegno, salvo conguaglio. Maggioli spa in ogni caso non sarà tenuta a rimborsare al cliente null’altro che l’eventuale quota già versata non assumendosi alcuna responsabilità per eventuali costi aggiuntivi sostenuti dal cliente (prenotazioni alberghiere, spese di trasporto ecc..). Essa, inoltre, si riserva in ogni momento e senza preavviso, di apportare modifiche al calendario dei lavori di ciascuna iniziativa pur garantendo il rispetto delle tematiche indicate nella scheda di presentazione del convegno, così come di apportare modifiche alla composizione del corpo docente senza che da ciò derivi alcun diritto alla restituzione del corrispettivo da parte del cliente. Al pari la mancata partecipazione al convegno o a singole lezioni non darà diritto alla restituzione del corrispettivo.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione che potrà costituire valido titolo personale di qualificazione professionale.

MODALITA’ DI PAGAMENTO Il cliente potrà provvedere al pagamento scegliendo una delle seguenti opzioni:

Bonifico bancario intestato a Maggioli SpA IBAN IT47Y0538768020000000006525 Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Filiale di Santarcangelo di Romagna (RN), indicando come causale il titolo e data Convegno

 Versamento su c/c postale 31669567 intestato a Maggioli Spa-clienti 03 IBAN IT37J0760113200000031669567 Via Del Carpino, 8 – 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), indicando come causale il codice CPAT140228

Qualora il cliente sia un’azienda privata o una persona fisica che partecipa al corso a titolo personale il pagamento dovrà avvenire prima della data di svolgimento dell’iniziativa. Copia della ricevuta dell’avvenuto versamento dovrà essere trasmessa anticipatamente via fax alla segreteria organizzativa. Qualora il cliente sia un ente pubblico o una società pubblica il pagamento dovrà avvenire a 30 giorni dalla data di fatturazione.

 

Maggioli SpA si assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art.3 della Legge 13/08/2010 n.136 e successive modifiche ed integrazioni. Si ricorda che la Determinazione dell’AVCP n. 4 del 7 luglio 2011 (punto 3.9)

Ha esentato le Amministrazioni Pubbliche dall’obbligo di richiedere il Cig per i corsi “a catalogo”.

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva in corso di validità è disponibile su richiesta contattando MICHELA GORINI al numero 0541-628774 oppure 8499 o via mail a

michela.gorini@maggioli.it


11/04/2014
dalle ore 09:00 alle ore 17:00 Hotel Novotel Brescia 2, Via Pietro Nenni 22
Email: info@aiacondomini.it

Organizzato dalla sede di BRESCIA
Via delle Bettole, 34 - Brescia - Tel 030.2386322 - Fax 030.2527322SEDE NAZIONALE E PROVINCIALE A.I.A.C. - Pres. L. Mete - Resp. Avv. L. Erroi
x info: info@aiacondomini.it

Associazione Italiana Amministratori di Condominio - Sede Nazionale: Via Bettole, 34 – Brescia (Bs)
c.f. 98155420171 - Tel 030 2386322 - Fax 0302527322 - www.aiacondomini.it - info@aiacondomini.it

© 2010-2013 Web Credits & copyright ReteRadioAzzurra